RILIEVI FOTOGRAMMETRICI AEROPORTI

Questa è la forza della nostra unione con il Network UST Italia: un team di piloti e tecnici a terra altamente preparati e qualificati unito ad un lavoro di squadra sempre attento che consente di portare a termine qualsiasi tipo di attività: sono da poco terminate con successo le operazioni specializzate condotte a ridosso dell’Aeroporto Internazionale Valerio Catullo🛬.

Dopo aver ottenuto i permessi al volo dentro l’ATZ aeroportuale da parte di ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) ed ENAV (Ente Nazionale di Assistenza al Volo), per poter effettuare il decollo abbiamo proceduto ad inoltrare a Dji (produttore del mezzo) richiesta di sblocco della “no fly zone” posta a protezione dell’aeroporto. Infatti, le “No fly zone” sono poste a protezione di obbiettivi sensibili (come stadi o aeroporti) e non permettono l’accensione e il successivo decollo degli APR prodotti da Dji. Dopo aver dichiarato le coordinate del centro delle operazioni, il raggio dell’area, data di inizio e fine dei lavori, lo scopo del volo e aver presentato i vari permessi ottenuti, è stato possibile ottenere lo sblocco di tale area ed effettuare correttamente il decollo.

I voli sono stati effettuati in costante coordinamento con la torre di controllo per evitare di intralciare il normale traffico aereo.

Le attività sono state svolte a supporto dei futuri lavori previsti nel progetto di sviluppo aeroportuale che avverrà nel corso di questi anni.

Insieme al nostro affiliato Scaligera Drone-Solutions presto un nuovo volo all’interno di un aeroporto!🛫

#staytuned #APR #SAPR #UAV #Droni #Aeroporto #Verona #aboveandbeyond

I commenti sono chiusi.